Come si salva il giornalismo online?

La pubblicità non cresce e gli abbonamenti funzionano solo per i colossi. La via d’uscita passa (anche) dai micropagamenti?

di Andrea Daniele Signorelli, pubblicato in origine su Le Macchine Volanti

Gli introiti della pubblicità online negli Stati Uniti: a crescere sono solo Facebook e Google, a tutti gli altri non restano che le briciole.

Come potrebbe sperare di ottenere abbastanza abbonati chi può contare, com’è il caso dell’Italia, su una platea massima di 60 milioni di persone (includendo anche i neonati e chi non legge mai nulla)?

Fino a questo momento, i modelli alternativi (o complementari) alla pubblicità sono stati sempre i soliti: gli abbonamenti a pagamento, il native advertising (gli articoli o video di approfondimento sponsorizzati da aziende) e le testate interamente sorrette da società private che vi investono (in maniera trasparente) per ragioni di brand awareness (com’è il caso de Le Macchine Volanti). Ma se queste ultime due formule sono necessariamente limitate a un certo tipo di giornalismo, le cose non sembrano andare nel migliore dei modi nemmeno per quanto riguarda gli abbonamenti.

Mille visualizzazioni portano in media tra i 7 e 15 euro in pubblicità. Con i micropagamenti fissati a, poniamo, 30 centesimi, basterebbero 50 lettori per arrivare a 15 euro. Non vale almeno la pena di fare un tentativo?

Ovviamente, alcune condizioni devono essere soddisfatte: devo aver la possibilità di pagare quasi senza rendermene conto (un po’ come avviene con il One Click di Amazon) e non devo essere costretto a inserire la mia carta di credito ogni volta che incrocio una testata nuova (rischia di essere un ulteriore barriera; ma tecnologie come Apple Pay o Satispay possono facilitare la situazione). Inoltre, mi deve essere permesso di leggere una parte consistente dell’articolo gratuitamente, in modo da essere sicuro che la spesa valga (su Foreign Affairs, per fare un esempio molto snob, la richiesta di abbonarsi arriva dopo 6 o 7 paragrafi).

Volevo solo fare il giornalista (La Stampa / Wired / Il Tascabile / Esquire Italia/ varie ed eventuali)

Volevo solo fare il giornalista (La Stampa / Wired / Il Tascabile / Esquire Italia/ varie ed eventuali)